Christo and Jeanne-Claude: la land art torna in Italia.

by

Christo and Jeanne-Claude: la land art torna in Italia.La storia degli artisti Christo e Jeanne-Claude sembra una di quelle nate per animare la trama di un libro o di un film. Nati lo stesso giorno, il 13 giugno 1935, dal loro primo incontro a Parigi non si lasciarono più fino alla morte di Jeanne-Claude nel 2009.

Insieme hanno realizzato progetti incredibili: impacchettato il Reichstag di Berlino, installato delle porte di tessuto arancioni per 37km di Central Park, coperto quasi centomila metri quadri di costa Australiana con il tessuto bianco – tutt’ora l’opera più grande che sia mai stata realizzata. Le opere che firmavano insieme li hanno resi fra i maggiori esponenti della land art nel mondo e ora che Jeanne-Claude non c’è più, Christo da solo porta avanti la loro arte: prossima tappa ITALIA! The floating piers animerà il Lago d’Iseo per 16 giorni nel giugno 2016. Una strada galleggiante da Sulzano a Monte Isola e poi fino all’isola di San Paolo: tre kilometri, 70 mila metri quadrati di tessuto giallo e una struttura di pontili galleggianti in polietilene che permetteranno di ammirare il lago d’Iseo da una prospettiva totalmente nuova.

Christo and Jeanne-Claude: la land art torna in Italia. Christo and Jeanne-Claude: la land art torna in Italia.

L’arte eco&green di Christo and Jeanne-Claude non modifica il paesaggio ma lo “svela nascondendolo”, nel pieno rispetto dell’ambiente. Ogni installazione è temporanea e tutti i materiali vengono poi riciclati, senza lasciare alcuna traccia del loro passaggio.

Dopo un’assenza di 40 anni – risalgono agli anni 70’ Wrapped Roman Wall a Roma, Wrapped Fountain e Wrapped Medieval Tower a Spoleto, Wrapped Monuments a Milano – Christo riporta in Italia la land art con un progetto eco&green e invita inoltre chiunque voglia a partecipare alla realizzazione, tagliando e cucendo il tessuto giallo che coprirà la struttura, creando una coloratissima via sul lago. Prepariamoci dunque a provare l’emozione di “camminare sulle acque”!

Lascia un commento